05-04-2006

Ho avuto 5 tachicardie parossistiche in un anno.

Ho avuto 5 tachicardie parossistiche in un anno. mi hanno consigliato data l'eta (39) l'ablazione cardiaca e mi hanno indirizzato a brescia. sinceramente ho paura. di cosa si tratta?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Si tratta di una procedura in cui, tramite l’inserimento di alcune sonde nelle vene della gamba (in anestesia locale) si esegue un mappaggio elettrico della zona in cui presubimilmente è localizzato un fascio anomalo che permette all’impulso elettrico di rientrare verso l’atrio creando un circuito elettrico che innesca e perpetua l’aritmia. Una volta individuato tale fascio, si eroga dell’energia a radiofrequenza allo scopo di creare una lesione permanente di tale via anomala, impedendo le recidive della aritmia. Le percentuali di successo ed i rischi dipendono dalla esperienza degli operatori e dalla zona in cui tale fascio anomalo è localizzato. Se si tratta di un rientro all’interno del nodo atrio-ventricolare il successo è > 90% e il rischio