Ho degli orari molto stressanti, lavoro di notte in una cucina (sono esposta a differenze di temperature grandi anche tra forni e congelatori) da un anno e in periodo scolastico frequento l'universita, ma in questo periodo lavoro solo e non sempre riesco a dormire le ore dovute... insomma dormo durante la giornata, mangio poco e fumo. Fatto sta che da un paio di settimane mi viene una specie di crisi respiratoria con la viva impressione che lo Stomaco si contragga e che sia una questione di postura che non mi permette respirare bene, i vapori della cucina fanno aumentare questa crisi che riesco a controllare ad ogni modo. 2 settimane fa ho fatto un viaggio in treno e al passaggio del tunel in altura mi e sembrato di morire .... poi l'altro ieri ho scoperto che piangendo, cosa che non faccio mai, nemmeno in periodi di grande Stress riprendevo a respirare normalmente e i muscoli si rilassavano. In nessuna di queste crisi respiratorie ho avuto le vie respiratorie bloccate e il battito cardiaco mi e sembrato normale... non soffro di pressione alta ansi nei periodi di grande caldo si abbassa. Non mi sento particolarmente stressata o nervosa ma stanca fisicamente. Ho appena finito un trattamento dentistico (sostituzione dei denti con impianti come con Protesi) durato un anno ed e stato molto pesante fisicamente reggerlo. Non so se attribuire tutto questo a uno stress totale o a qualche tipo di malattia, avevo pensato ad un raffredore non dichiarato o simile poiche accuso un leggero dolore quasi di rilassamento alle spalle e alla schiena come se avessi avuto della tosse.