Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Ho fatto gli esami del sangue 6/11/06. cea>6.8

Ho fatto gli esami del sangue 6/11/06. CEA>6.8 ng/ml,Aminotranferasi> 62,Ferro tot.49,microg/dl109 AFTP 1,5 CARICA VIRALE QUANTITATIVA 2.333.939 UL/mL. gen.3 Sono un po' preoccupato,il medico che mi ha sotto cura,mi ha fissato un'appuntamento a fine febbraio 2007,con controllo transaminasi ed emocromo,dicendomi che se la carica virale fosse aumentata avrei dovuto nuvamente la terapia che in precedenza avevo sospeso. cosa devo fare? informare il medico per anticipare i tempi? Il CEA puo' essere preoccupante? Grazie per l'attenzione distinti saluti
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Il valore normale del test CEA varia a seconda del fatto che il soggetto sia o meno fumatore (nei fumatori si considera nella norma un valore più elevato di CEA rispetto ai non fumatori). Non sembra quindi preoccupante il valore riportato in presenza di fumo di sigaretta. L’infezione da HCV (riteniamo che la carica virale riportata si riferisca al virus HCV) e la sua carica virale non indicano necessità di intervento immediato. Pertanto può attendere i tempi che le ha prospettato il suo medico curante.
Risposto il: 24 Novembre 2006
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali