Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-05-2006

Ho rifatto gli esami del sangue su indicazione del

Ho rifatto gli esami del sangue su indicazione del medico dopo che una serie di sintomi nausea, vomito, sonnolenza, cefalee mi hamnno allarmata (sono portatrice di epatite c rilevata solo 6 anni fa). Ho rifatto un'ecografia e l'ingrossamento del fegato é evidente. Riporto i valori negativi riscontrati. Biluribina 2,3 ( 0,1-1,2); AST 305 (0-40); ALT 175 (0-40); GGT 126 (0-50); fosfatasi alcalina 130 (30-120); Albumina/globuline 0.93 (1,10-2,40); albumina 48,2% (55,8-66,1); frazione gamma globulinica 26,5 (11,1-18,8); albumina 3,2 (4-4,8); commento: assenza di componenti monoclonali. IgG 1770 (700-1600) IgM 350 (40-230), fattore reumatoide 52,2 (0-15,0). L'ecografia rivela anche due lesioni focali che devono essere esaminati con una TAC. Non é presente ascite. Posso interpretare questi dati come segni di cirrosi epatica? Quali esami devono fare? Devo farmi ricoverare? Come intervenire sui sintomi di cui sopra? Ringraziandola di cuore aspetto una sua risposta.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ molto probabile che ci si trovi dinnanzi ad una cirrosi epatica, anche se in compenso clinico. E’ utile che esegua anche una EGDS (gastroscopia) per la ricerca di varici esofagee. L’unico modo di intervenire sarebbe quello di valutare l’opportunità e la poissibilità di essere sottoposta a terapia antivirale con IFN e RBV.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!