Buongiorno,mi è stato diagnosticato uno screening positivo, e avrei bisogno di alcune delucidazioni e se è possibile dei consigli, mi è stato fissato una colposcopia per il 4 aprile. Il virus si contrae solo tramite contagio da rapporti sessuali o può essere un virus già nel nostro corpo che si risveglia per cause diverse? Prima dell'ultimo rapporto che ho avuto (circa due mesi prima del test) non ho avuto rapporti da circa un anno.Da ragazza, intorno ai 20 anni, ho curato dei condilomi con delle bruciature e con delle creme un po aggressive, è possibile che sia collegato a quella situazione? Mi hanno solo detto che è risultato positivo lo screening, non sono riusciti a leggere il pap test perchè al momento del prelievo ho sanguinato un po, è possibile che anche lo screening sia stato alterato dal sanguinamento?L'ultimo pap testo l'ho fatto circa due-tre anni fa e sono sempre risultati negativi. Nel 2011 ho subito un intervento per l'asportazione di un fibroma che aveva aggredito le pareti dell'utero e l'asportazione dell'ovaio dx per una ciste dermoide, ultimamente mi sento il basso ventre gonfio e ogni tanto fastidioso, ho sempre paura che si ripresenti il fibroma, infatti avevo una visita in programma per fine aprile, ma ora si è presentata questa situazione che mi fa preoccupare parecchio, può incidere anche un possibile fibroma con l'alterazione del test? Posso stare tranquilla fino al 4 di aprile o è meglio fare i controlli tramite un medico privato e anticipare il tutto? Non ho sintomi di nessun genere, se non fastidio e gonfiore alla pancia ogni tanto, non ho perdite se non ogni tanto qualche filatura maggiormente trasparente. Ammetto di essere molto in ansia. Ringrazio per l'attenzione che mi viene concessa, in attesa di un Vs contatto, saluto cordialmenteIN APPRESSO IL REFERTO DEL TEST  RISULTATO: 1. MATERIALE: prelievo citologico. DNA PAP: ibridazione con sonda molecolare. Metodo HC2 per rischio alto/intermedio, per i seguenti sottotipi di Papillomavirus umano (HPV): 16-18-31-33-35-39-45-51-52-56-58-59-68. RISULTATO: POSITIVO N.B.: Il riscontro di un test positivo è indice di presenza di virus nel campione esaminato, ma non fa di per sè diagnosi di malattia. Infatti in una grande percentuale di casi si riscontrano infezioni transitorie che guariscono spontaneamente senza nessuna terapia e senza lasciare sequele. Perché si sviluppi una lesione pre-cancerosa ed in seguito cancerosa è necessario che il virus non venga eliminato, ma persista per lunghi periodi e che ad esso si affianchi la contemporanea presenza di altri fattori di rischio che riducano le difese immunitarie. Snomed E3345 2. BETHESDA 2014 INADEGUATOper fissazione difettosa Snomed M09010 M09012