Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-06-2012

il dolore è sempre un campanello d'allarme

Buongiorno,innanzitutto voglio ringraziare il dott. Diego Beltruti per la risposta (codice domanda di riferimento 400TAQ72V4) .... a volte proprio non riesco a capire cosa ci sia nel mio inconscio che non vada.. ci sono momenti in cui i sintomi sono sempre più forti,è come se mi sentissi in una realtà inesistente e avessi una forte paura di impazzire da un momento all'altro.... a volte mi sembra anche di avere un laccio stretto intorno al collo e faccio fatica a deglutire.... prendo ogni tanto lo xanax,volevo sapere se può dare assuefazione....in certi momenti sembra quasi non fare molto effetto. grazie,silvia. ps. ho 29 anni.
Risposta

Gentile e giovane Silvia,

tutti noi abbiamo un ripostiglio in casa dove mettiamo cose di cui non sappiamo che cosa farcene. A volte andiamo a vedere dopo anni e tante cose ci tornano alla mente. Così funziona il nostro inconscio. Dolore, paure, ansie, senso di inadeguatezza, sono spesso correlati. La soluzione non è un farmaco piuttosto che un altro. Mi pare che lei sia profondamente sola. C'è qualcuno che si prende cura di lei? Una amica, un compagno, ...? Certe situazioni prevedono un percorso di guarigione più lungo che l'assunzione di una pillola.  L'individuo non è che l'integrazione di ciò che non si può dividere. Il fisico e lo psichico sono diversi  ma connessi ed interdipendenti come i poli di un magnete.  Si faccia seguire da un buon medico.

TAG: Medicina del dolore
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!