L’ESPERTO RISPONDE

il vero prolasso comporta un difetto della coaptazione dei lembi valvo

Salve alcuni giorni fa ho fatto un controllo, con esame di ecocardiogafico., infine nella conclusione mi è stato diagnosticato questo: Attitudine a prolasso del lembo anteriore della mitrale con minima insufficienza telesistolica. valvola non ispessita. Potrei avere un vostro parere cosa vorrebbe a dire tutto ciò?? Cordiali saluti e spero di avere un vostro parere al più presto.Grazie
Risposta del medico
Dr. Federico Nardi
Dr. Federico Nardi
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Il "vero prolasso" mitralico è quando i lembi della valvola mitralica non chiudono sullo stesso piano bensì uno o tutti e due tendono a sconfinare al di là del piano di chiusura. Ciò comporta un non perfetta chiusura della valvola e pertanto una quota (da minima a severa) di sangue ritorna indietro verso l'atrio sinistro. Nel suo caso da quel che mi scrive il suo rigurgito è minimo, pertanto sarei tranquillo e ripeterei l'esame ecocardiografico tra 1 anno.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna