26-09-2017

Impotenza erettile a seguito di ischemia coronarica

Impotenza erettile a seguito di ischemia coronarica risolta, lieve tasso glicemico e frattura di femore e bacino in tempi diversi. Come risolvere il problema?

Risposta

Salve, sicuramente la vasculopatia di base ha agito anche sui corpi cavernosi, ma oggigiorno ci sono possibilità di terapie non solo per bocca ma anche locali, quali uso di caverject in iniezioni locali o vitaros gel. Si affidi ad un andrologo di fiducia.

TAG: Andrologia | Cuore | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia