Salve, il mio fidanzato ha 20 anni e ha un piccolo problema con il suo pene, nel senso che il glande non era mai uscito prima d’ora ( vuoi anche il fatto che provasse dolore e non lo faceva da solo). Durante un rapporto ha iniziato ad uscire fino a quasi del tutto (sotto sforzo non completamente da solo). Il glande è rimasto in fuori anche dopo l’erezione assumendo un colorito normale ma la pelle che prima copriva il prepuzio è rimasta tutta attorcigliata intorno al glande diventando rossa scura e ogni volta che c’era un erezione il ragazzo provava dolore/pizzichii vari. La mia domanda è: è giusto che il glande rimanga dentro coperto dal prepuzio senza mai uscire (neanche durante un rapporto) o deve uscire e dopo qualche giorno dolore e rossore guariranno? C’e una qualche crema da poter mettere per alleviare dolore e arrossamento? È normale che rimanga fuori anche dopo l’erezione e che la pelle (che prima lo ricopriva) si arrotoli tutta intorno al glande e sia così rossa? Le pongo io determinate domande in quanto il ragazzo in questione ha una fobia folle dei dottori e non vuole farsi vedere, anche informandosi via internet ha creato solo più confusione. Le chiedo grazie in anticipo e scusi il disturbo