Buongiorno vorrei avere dei chiarimenti su alcune malattie sessualmente trasmesse. Quattro mesi fa ho praticato un rapporto orale a un ragazzo senza protezione mentre a livello vulvare non c'è stata penetrazione ma comunque contatto tra le mucose. Ho effettuato dopo tre mesi le analisi per HIV sifilide ed epatiti che sono risultate negative; dalle... Leggi di più analisi delle urine non emergono né nitriti, né leucociti e il ph è 6 (anche i restanti valori sono nella norma), sempre dopo tre mesi i risultati di emocromo, VES, PCR, immunoglobuline A, M, G, erano compresi nei range forniti dal laboratorio analisi così il medico di base non ha ritenuto opportuno fare ulteriori controlli. Ho fatto una visita da un otorinolaringoiatra per paura di avere condilomi in bocca; mi ha visitata con endoscopio a fibre ottiche flessibili notando una lieve ipertrofia del tessuto linfatico dell'orofaringe ma senza necessità di cura perché assenti febbre, mal di gola, tosse o altri sintomi. Ho fatto visite da specialiste in dermatologia e malattie veneree per scongiurare la presenza di condilomi nelle mucose. Aggiungo che ho fatto il vaccino gardasil quadrivalente anni fa. Alla luce di questo, è necessario fare tamponi orofaringei e cervico vaginali per la ricerca delle malattie sessualmente trasmissibili? Grazie