Salve, mi chiamo Alessandro; da un po' di tempo, circa tre settimane, ho iniziato ad avvertire un dolore piuttosto intenso al ginocchio sinistro e più precisamente immediatamente al di sopra della rotula e lateralmente ad essa. Questo dolore si manifesta evocandolo, esercitando una pressione delle dita sulla parte succitata, particolarmente quando scendo e salgo le scale, quando da sdraiato provo a sollevare e contemporaneamente flettere la gamba e quando premo il pedale della frizione dell'auto; insomma, fondamentalmente in tutte quelle situazioni nelle quali il tendine del quadricipite viene sollecitato. Spesso avverto una sensazione di compressione nella parte posteriore del ginocchio e irradiazione del dolore, anche se molto modesto, lungo la parte esterna della gamba fino al dorso del piede.Faccio presente che sono un artigiano edile e non faccio sport, se si esclude un anno di canottaggio che ho praticato da ragazzo e un po' di jogging l'anno scorso, che ho dovuto sospendere proprio a causa del fatto che dopo circa una mezz'ora di corsa, iniziavo ad accusare una sensazione di affaticamento e di irrigidimento talvolta con comparsa di dolore ad entrambe le ginocchia.Ieri sera, su suggerimento di un medico ortopedico, ho eseguito una ecografia ad entrambe le ginocchia con questo esito: "Non segni di versamento articolare.Non si evidenziano alterazioni della cartilagine di rivestimento della troclea femorale (con i limiti dell'approccio ecografico).Rotuleo normale.Il tendine quadricipitale presenta lieve disomogeneità preinserzionale con minimo aumento di spessore rispetto al controlato (2 mm) in assenza di poli vascolari o di segni lacerativi.Quadro compatibile con iniziale tendinopatia".Sempre su suggerimento del ortopedico, sto portando un tutore tipo Donjoy che mi sembra stia dando un leggero sollievo.In conclusione, volevo cortesemente avere un Suo giudizio in merito, anche circa il riposo assoluto che mi è stato prescritto.Ringraziando anticipatamente, porgo distinti saluti.