27-02-2006

Informare gli insegnanti

Da ECG è risultata una preeccitazione ventricolare (WPW). ECOCARDIO MONO BIDIMENSIONALE e ANALISI COLOR DOPPLER sono nella norma. Sono stati richiesti ECG-HOLTER + Test Ciclo Ergometrico (previsti per metà aprile 2006). Nel frattempo la bimba può contuare a svolgere le lezioni di educazione fisica a scuola e di danza classica (frequanta il 2° corso: 1 ora 2 volte alla settimana)? Devono comunque essere informati gli insegnanti? Ha un carattere molto sensibile e secondo il cardiologo il fatto di sentirsi considerata una bambina malata potrebbe essere dannoso, per questo mi ha consigliato di non informarli per il momento. Ma quali rischi possono sussistere in queste attività, la bimba mi ha riferito che durante la corsa di riscaldamento avverte il battito molto accelerato, ma possibile che questi sintomi siano aumenati così di recente? GRAZIE!!!
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La preeccitazione ventricolare e’ dovuta alla presenza di una via di conduzione anomala fra l’atrio e il ventricolo che puo’ condurre’ l’impulso elettrico senza passare dal nodo AV in modo piu’ veloce. La cosa piu’ importante per classificare la patologia oltre che valutare il tipo di via anomala e’ quello di conoscerne le caratteristiche di conducibilita’. Infatti la via anomala e’ pericolosa se conduce velocemente in senso anterogrado l’impulso elettrico (dall’atrio al ventricolo, evento raro) mentre non lo e’ se conduce velocemente solo in senso retrogrado (dal ventricolo all’atrio) perche’ il tipo di tachicardia che puo’ creare e’ molto diverso. L’indicazione che le hanno dato di fare un Holter e una prova da sforzo in una prima fase e’ corretta ma se poi persistono dubbi bisogna eseguire uno studio elettrofisiologico (cioe’ studiare la via anomala da dentro il cuore con un piccolo catetere). Il consiglio che mi sento di darLe e’ di rivolgersi ad un centro specializzato (dove e’ presente un elettrofisiologo meglio ancora se con esperienza pediatrica) e decidere i passi da fare. Il WPW e’ una patologia congenita che puo’ diventare manifesta (e quindi conosciuta) in fasi diverse della vita ma non per questo diventa piu’ o meno grave. L’insegnante di ginnastica va informato cosi’ come la scuola cercando di mantenere un atteggiamento riservato verso la bambina che non deve per questo essere discriminata. L’ultimo messaggio che vorrei darLe e’ pero’ di tranquillita’ e fiducia perche’ questa malattia si cura definitivamente con delle tecniche che si chiamano ablazione della via anomala con un successo che si avvicina al 95-98%.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare