25-06-2018

Ingerimento calamita

Buongiorno,

vorrei sapere quali possono essere le conseguenze di un eventuale ingerimento di una calamita di circa 5 millimetri di diametro, che non presenta angoli appuntiti o taglienti, da parte di una bambina di 3 anni. La bambina non presenta disturbi di alcun genere. Ho il timore che mia figlia ne abbia ingerita accidentalmente una mentre giocava circa un mese fa...è possibile che una calamita che sia rimasta nello stomaco possa colorare le feci di colore marrone molto scuro? È preferibile eventualmente rimuoverla?

Grazie in anticipo

Risposta di:
Dr. Annunziatino (Tino) Zampogna
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia oncologica
Risposta

Buongiorno, credo che, ammesso che l'avesse davvero ingerita, ormai sia stata espulsa. non credo che possa avere a che fare con il colore delle feci.

TAG: Bambini | Chirurgia dell'apparato digerente | Disturbi gastrointestinali | Genitori | Nutrizione | Pediatria | Terapie