Innanzitutto grazie per il Vostro servizio. E' di aiuto a tante persone che disperate sono alla ricerca di risposte ai suoi problemi. Sono una donna di 42 anni che ha contratto il virus dell'epatite c senza sapere come. Riepilogo la situazione:a luglio 2005 a seguito di dolori addominali, senso di stanchezza, sonnolenza, ecc., ho effettuato un... Leggi di più prelievo di controllo.I risultati in data 25/07/2006 sono i seguenti (fra parentesi i valori normali):BILIRUBINA DIRETTA 1.29 (0.00 - 0.30)BILIRUBINA INDIRETTA 0.61BILIRUBINA TOTALE 1.90 (0.00 - 1.00)AST 766 (0 - 37)ALT 2569 (0 - 65)LDH 257 (100 - 190)GAMMA GT 110 (9 - 37)Il medico curante mi fa fare una terapia con TADS 600.In data 02/08/2006 effettuo un nuovo controllo anche sui marker epatici:BILIRUBINA DIRETTA 0.45 (0.00 - 0.30)BILIRUBINA INDIRETTA 0.65BILIRUBINA TOTALE 1.10 (0.00 - 1.00)AST 80 (0 - 37)ALT 556 (0 - 65)GAMMA GT 133 (5 - 85)EPATITE B tutto negativoEPATITE A tutto negativoANTI - HCV POSITIVOIl dramma ha inizio. In data 09/08/2006 effettuo altro controllo:AST 57 (15 - 37)ALT 174 (30 - 65)HCV-RNA QUALITATIVO: NEGATIVOHCV-RNA QUANTITATIVO: 615)HCV- RNA GENOTIPO : non eseguibileMi ero un po' tranquillizata.Il 6/9/06 rifaccio un altro controlloAST 97 (15 - 37)ALT 289 (30 - 65)le transaminasi erano risalite.Decido allora di rivolgermi ad un epatologo.Ho fatto una serie di controlli sull'HCV-RNA QUALITATIVO:- 14/09/2006 NEGATIVO- 17/10/2006 NEGATIVONel frattempo già dal controllo del 21/09/2006 le transaminasi erano rientrate nella norma, come pure la bilirubina.Tutto sembrava procedere per il meglio, almeno così sembrava!Il 20/11/2006 controllo nuovamente l'HCV-RNA QUALITATIVO ed ecco la sorpresa! e' POSITIVO. Anche l'epatologo rimane sorpreso! Ci può essere stato un errore mi ha detto e pertanto ripetiamo gli esami in data 04/12/1964, con i seguenti risultati:AST 34 (15-37)ALT 58 (30-65)GGT 15 (5-55)HCV-RNA QUALITATIVO: POSITIVOHCV-RNA GENOTIPO : 2a/2cHCV-RNA QUANTITATIVO