Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-05-2007

inquadramento

Il mio medico ha fatto eseguire a mia moglie, 30 anni, normopeso, non abbiamo ancora figli, una batteria completa di analisi, perchè da quasi due anni è andata incontro ad una stanchezza crescente, dolori muscolari, febbricola costante ed episodi febbrili oltre 38, soprattutto se si affatica. Ha anche dolorini che definisce sopportabili e sudori addominali con pruriti continui sulla pelle anche se apparentemente liscia. E' molto pallida e ha perso capelli. Al momento ha dovuto sospendere il lavoro perchè necessita di riposo (insegnante al conservatorio). Attualmente beve solo molta acqua per la presenza di renella. In passato ha fatto cura con ferro per carenza.

Vorrei sapere se un nefrologo potrebbe esserci d'aiuto e verso quale patologia indirizzarci, al momento ci siamo affidati solo al nostro medico, che al momento ci consiglia solo rimedi omeopatici (è anche omeopata).

I valori alterati nelle ultime analisi sono MCV 75 (80-96), MCH 23 (26-32), Piastrine 480 (150-380), Ves 50 (0-15), Aldolasi 12 (0,5 - 3), Saturazione Ferro 10 (20 - 55), GOT 43 (0-37), GPT 70 (0-40), IgM 300 (40-230), C3 201 (79-152), Alfa 1 glicoproteina acida 132 (50-120), Proteina C Reattiva 2,1 (7), Ana positivi, TSH 4.70 (0,3 - 4). Urine: tracce di emoglobina, emazie diverse, cristalli di ossalato 900 (0-40). Esame batterico delle urine normale.

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità

Cordiali Saluti

Carlo Alberto
Dr. Marcello Romano
Risposta di:
Dr. Marcello Romano
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Risposta
Il sospetto clinico in base a quanto indicato per una patologia autoimmune verosimilmente impegnativa. La paziente necessita di un corretto inquadramento INTERNISTICO !
TAG: Medicina interna | Reumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!