18-05-2017

Interazione tra bimascellare e innesto di filler

Buongiorno! Avrei bisogno di un vostro parere riguardo un mio dubbio. Tra circa sei mesi dovrei sottopormi ad un intervento di chirurgia bimascellare per sistemare delle asimmetrie nel mio viso e una lieve protrusione della mandibola. A luglio 2016 però, non ancora intenzionato a far nessuna operazione, mi sono fatto iniettare del Radiesse nel mento per aumentarne la proiezione.
Vorrei chiedere ora, visto che il filler in questione è a lento riassorbimento (anche oltre i due anni), se in qualche modo l'innesto può andare ad inficiare un'ottimale riuscita di una bimascellare o se invece quest'ultima non ne venga per nulla influenzata. Grazie molte per l'attezione!

Risposta di:
Dr. Danilo De Gregorio
Specialista in Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
Risposta

Gentile Paziente non sono note interazioni particolari del Radiesse con i tessuti interessati da interventi chirurgici: oltretutto lo stesso filler è stato impiantato diverso tempo fa, e lo stesso dovrebbe essere stato inglobato nei tessuti anche se non del tutto riassorbito, dove ha agito da stimolo per una fibrosi del derma. Eventualmente esegua una ecografia dei tessuti vicini a quelli interessati dall'intervento e si consulti col suo curante. Saluti dr Danilo De Gregorio 

TAG: Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica | Farmacologia | Medicina estetica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!