Colangiocarcinoma.Ill.mo professore vorrei gentilmente chiedere un parere su fattibilità intervento per resezione colangiocarcinoma per mia madre 65 anni.referto TAC:Esame richiesto per ittero ostruttivo ed eseguito prima e dopo iniezione di 120 ml di Iomeron 400, alla velocità di flusso di 4 ml/s, dopo contrasto ipodenso per os e con tecnica... Leggi di più multidetettore.Fegato di normale morfo-volumetria.Le vie biliari intraepatiche dilatate si interrompono alla confluenza in corrispondenza di una lesione solida di 7 cm con progressivo e periferico enhacement, del IV segmento, riferibile a colangiocarcinoma, che appare indissociabile dal corpo della colecisti, sovradistesa e con pareti parzialmente calcifiche e qualche microcalcolo in sede infundibolare. Qualche adenopatia ilare max 1, 5 cm. Pancreas, milza, reni, surreni e vescica normali. Fibroma del corpo uterino di 1,7 cm. Non versamento peritoneale.REFERTO COLANGIO RM :Esame eseguito prima dopo iniezione di 15 ml di m.d.c.(multihance).Il fegato normale per morfologia e dimensioni presenta ai segmenti IVb e V una lesione solida di 9 cm con impregnazione periferica centripeta da riferire a colangiocarcinoma. La neoplasia è indissociabile dal corpo e fondo della colecisti nel cui lume sono presenti multipli centimetrici calcoli e infiltra confluenza biliare interrompendola, per circa 1 cm, con consensuale discreta retrodilatazione delle vie biliari a monte. Normale il calibro del coledoco a valle e il decorso e calibro del wirsung. Pancreas, milza, reni e surreni normali. Diverticolo(3cm) del ginocchio inferiore del duodeno. Non versamento peritoneale.Grazie infinite, distinti saluti.Vincenzo