Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-09-2006

ipereenzimemia pancreatica

SALVE.A Marzo del 2006 mi hanno asportato un gist dallo stomaco,intervento riuscito.eccetuati amilasi e lipasi valori alti,tre settimane di digiuno+foy risultato nessuno,ecografia+tac scrivono, tutto a posto. mi dimettono ai primi di aprile, mi consegnano una dieta che seguo rigidamente. i valori di partenza al 4/04 erano amilasi(25-115) 280, lipasi(114-286) 1719.Al 02/05 amilasi 138, lipasi 555.Al 08/06 amilasi 149, lipasi 447, a partire da tale data lascio la dieta rigida ed evitando i grassi, inserisco qualche dolce,un po di formaggio magro, un bicchiere di vino a cena un giorno si e uno no.Risultato al 29/06 amilasi 233 (salite), lipasi 415(scese), inoltre una tac e una gastroscopia di giugno scrivono che tutto e' a posto.Mi rendo conto che non e' un problema di vita o di morte ma se mi date qualche consiglio vi ringrazio.
In ogni caso saluti
Giovanni Cuccu
Luigi LUCIBELLI
Risposta di:
Luigi LUCIBELLI
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Medicina d'emergenza-urgenza
Risposta
Avere valori elevati degli enzimi pancreatici non è sinonimo di malattia,tuttavia si deve accuratamente valutare la probabile causa di questa alterazione enzimatica che può essere molto varia ( anomalie anatomiche del pancreas , alterazione della calcemia etc) solo quando la ricerca delle cause meno frequenti risulterà negativa si potrà concludere che il suo è un difetto biochimico e non un segnale di malattia
TAG: Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!