Dopo circa tre mesi di terapia per ipertensione arteriosa, durante un controllo specialistico, mi è stato consigliato di fare un test di labortorio sul regolare funzionamento delle ghiandole surrenali; quale tipo di relazione e con quale frequenza può esserci fra il regolare funzionamento di tali ghiandole e la presenza di ipertensione arteriosa?