Gentili Dottori,Ho 47 anni e vorrei riportare di seguito gli esiti di alcuni esami fatti negli ultimi mesi, in seguito ai quali mi è stata prospettata l' ipotesi di SLA che ovviamente mi ha molto allarmato. Costanti i dolori alla schiena sia a livello cervicale che lombare e, indebolimento progressivo nel movimento quotidiano sia a livello delle... Leggi di più braccia che delle gambe. Non sono stati richiesti ulteriori esami, ne analisi del sangue, ne ulteriori TAC o Risonanze magnetiche. È stata richiesta solo ulteriore elettromiografia.ESITO RM COLONNA CERVICALE E DORSALE eseguita in data 03.02.2019:regolare altezza ed allineamento dei corpi vertebrati. Protrusione discale paramediana- preforaminale destra a livello C4-C5. In C5-C6 focalita' erniaria sottolegamentosa ad orientamento mediano, paramediana destro con effetto di impronta sul sacco durale e corda midollare. Su livello C6-C7 protrusione discale mediana con impronta su sacco durale. Canale spinale di regolare ampiezza. Regolare altezza e segnale dei corpi vertebrati dorsali. Piccola focalita' erniaria nello spazio intersomatico D8-D9. regolare morfologia del midollo spinale e del cono midollare.ESITO ELETTROMIOGRAFIA in data 14.02.2019:Muscoli: deltoide, tricipide, bicipite, abduttore breve del pollice interosseo dorsale mano destra e sinistra. Nervi: mediano e ulnare destro e sinistro. Attività spontanea: potenziali di fibrillazione in discreto numero nei muscoli intrinseci della mano destra; alcuni potenziali di fascicolazione al deltoide e I° interosseo dorsale mano destra.Attività volontaria: alla contrazione massimale si raggiungono quadri di S.O. in scarso numero nei muscoli intrinseci della mano destra. S.O. in medio numero al deltoide, tricipide e bicipite dx e sx, interferenza agli altri muscoli esaminati. Unità motorie: alcune politiche ed ingrandite fino a 5-6 mV nei muscoli intrinseci della mano dx; sino a 4-5 mV nei muscoli prossimali degli arti.Conclusioni:EMG: quadri di denervazione parziale cronica nei muscoli ad innervazione C8-T1 di destra, di grado severo; quadri di lesione neurogena cronica di grado medio nei muscoli ad innervazione C5-C6-C7 bilaterale, senza segni di denervazione in atto; restanti reperti nei limiti della norma. ENG: si segnala come unico dato di rilievo una bassa ampiezza dei C.M.A.P. dei nervi mediano e ulnare di destra, segni indiretti di denervazione a livello C8-T1RMN 1,5 TESLA SENZA MDCRELAZIONE CLINICA RADIOLOGICA in data 30.03.2019Rimodellamento spondilo-unco-artrosico su tutto l'ambito, a maggior prevalenza al livello C4-C7 ove si rivela osteofitosi retrosomatica di grado discreto.Diffusa riduzione del tono idrico dei dischi intersomatici. In particolare in C3-C4 è presente protrusione discale mediana. In C4-C5 ernia discale ed estrinsecazione mediana-paramediana destra ad iniziale impegno intraforaminale. In C5-C6 grossolana ernia discale mediana che determina effetti compressivi sul retrostante midollo. Si associano a tale livello manifestazioni di osteocondrosi delle limitanti somatiche contrapposte. In C6-C7 ernia discale ed estrinsecazione mediana, anch'essa determinante effetti compressivi sul midollo. Il canale vertebrale mostra ampiezza lievemente ridotta nel tratto C5-C7 per le suddette formazioni erniarie. Focale area di alterato segnale, iperintenza nelle sequenze a TR lungo, nel tratto midollare immediatamente retrostante la formazione erniaria C5-C6; tale reperto potrebbe essere riconducibile a fenomeni reattivi da compressione secondari alla suddetta ernia; opportuno tuttavia valutazione neurologica a cui si rimanda per il successivo iter. Regolare morfologia ed intensità di segnale del canale midollare nei restanti tratti. In via collaterale, fra tessuto adiposo sottocutaneo e piani facciali della regione bufale mediana si rileva area ovalariforme, a margini ben delimitati compatibile con possibile lipoma.Ci sono altri esami specifici che posso fare per escludere o confermare una cosi importante e drammatica ipotesi?Grazie mille in anticipo per la risposta.