L'altro ieri, per puro scrupolo, sono andato a fare un ecocardio . Mi permetto di riportarle l'esito In particolare mi ha colpito: il valore 39 mm del bulbo aortico (fuori range). Potrebbe essere quindi un possibile inizio di patologia o possono capitare casi in cui anche un 3,9 sia accettabile? Inoltre è arrestabile la dilatazione del bulbo aortico?Personalmente ho fatto sport (basket) fino a 11 anni fa, dopodichè sono sempre stato fermo e gli esami del sangue hanno segnalato il colesterolo "cattivo" ai limiti e la mia pressione è generalmente 130/90. Crede questo possa aver influito unitamente ad un moderato sovrappeso?Ringrazio e i miei più cari saluti, Luigi Salmaso---------------------------Peso: 86 Kg altezza 1,85 età 38 anniEcocardiogrammaatrio sx: normaleventricolo sx: normalefunzione sistolica vs: normalemassa: nella normaatrio destro: normaleventricolo destro: normalefunzione sistolica vd: normalemitrale: lieve incurvamento sistolico LAM oltre il piano AUaorta: tricuspide nella normapolmonare: nei limitisetto interatriale: integro apparentementeaorta: bulbo 39, ascendente 34, arco, addominale normali.Ecodopplerpervietà forame ovale trascurabilemitrale: reflusso +|-aorta: reflusso +|-tricuspide: reflusso +|-polmonare: TPU 148, RR 830 ms->PAP media 5 mmhg (LM)lieve alterazione EA= 0,85Conclusioni:Non danno d'organo. Lieve alterazione funzione diastolica vs. Minimireflussi valvolari. Pervietà forame ovale - trascurabile.---------------------------