16-06-2017

L'azione del vaccino interferisce con la pillola?

Buongiorno Gentili Esperti, ho 27 anni e assumo zoely per motivi anticoncezionali da 4 mesi. Non ho avuto problemi nei primi tre mesi, solo dello spotting "normale" al primo mese. All'8 pillola del 4 mese ho effettuato richiamo antitetanica e trivalente, dopo circa una settimana ho iniziato ad avere spotting tutti i giorni fino al ciclo, arrivato ieri come di consueto all'ultima pillola di sospensione. Il ciclo si è presentato abbondante e accompagnato da dolori al basso ventre esattamente come mi capitava prima di iniziare ad assumere la pillola. Quindi se da un lato ho dimostrazione che il mio corpo ha seguito l'andamento della pillola dall'altro ho la sensazione che in parte il vaccino abbia interferito.

Aggiungo che ho assunto tutte le pillole puntualmente, non ho avuto casi di vomito o diarrea e non ho assunto altri farmaci. Come procedo con il prossimo blister? Devo utilizzare altre protezioni per i rapporti? Potrebbe effettivamente essere che i vaccini abbiano in qualche modo interferito con la pillola? Ringraziando Vi porgo i miei più cordiali saluti

Risposta

Gentile ragazza, se ha assunto sempre con regolarità la pillola non ci sono timori di perdita di efficacia. Può proseguire normalmente con il blister successivo. Penso che vada poi valutata la sintomatologia nei cicli successivi al fine, eventualmente, di riconsiderare assieme al suo medico curante la tipologia di pillola
Per quanto ci sia stata una correlazione temporale fra la somministrazione dei vaccini e l'insorgenza dei sintomi, non ritengo probabile un nesso stretto di causa-effetto fra i due eventi. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Prevenzione | Salute femminile | Vaccinazioni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!