salve,sono una ragazza di 24 anni e da circa un mese avverto un forte prurito intimo ( che sembra partire dalla zona del clitoride) accompagnato da rossore.Premetto che il prurito è iniziato in concomitanza all'assunzione di antibiotici ( cefixoral e zitromax) volti a curare un mal di gola che ancora oggi non è completamente passato ( è rimasto un lieve dottore che il mio dottore crede sia dovuto al tempo).Mi sono recata dal mio medico di base, gli ho spiegato il problema e mi è stato detto che non c 'è alcun legame tra la cura antibiotica ed il prurito e che si tratta di una semplice irritazione. mi ha consigliato di fare degli sciacqui con il bicarbonato e di spalmare nella zona arrossata il Gentalynbeta.Il problema è che la situazione non sembra migliorare. Il prurito non è insopportabile (non lo è mai stato) ma mi sembra strano che il rossore non vada via definitivamente.ho pensato potesse trattarsi di candida, ma non ho perdite di alcun tipo.Cosa potrebbe essere? Devo preoccuparmi?Devo continuare ad astenermi dai rapporti sessuali?La ringrazio di vero cuore