Sospetto colesteatoma epitimpanico orecchio destro? Buongiorno, a seguito di numerosi raffreddori (ne patisco fin da piccola) ultimamente e praticamente ogni mese mi veniva il raffreddore che mi durava anche più di 10-15 gg con conseguente otite. A fine marzo ho avuto per più giorni, pus maleodorante che usciva dall'orecchio, ma ero convinta fosse... Leggi di più solo dovuto all'infiammazione dovuta al continuo raffreddore.Ovviamente sentivo anche meno, mi sembrava di avere sempre la sensazione di orecchio tappato. Conseguentemente mi è uscito anche il sangue allora sono andata in ospedale,prima una semplice visita dove mi è stato prescritto antibiotico per 10 gg ogni 8 ore e cortisone per una otite media acuta e una visita in otomicroscopia. Durante la otomicroscopia il dottore ha evidenziato una perforazione epitimpanica, dalla quale vedeva la testa del martello e un'ispessimento della pelle. Gli sembrava anche di vedere un'inizio di erosione ossea. Pensando a un colesteatoma per il quale mi ha prospettato l'intervento chirurgico mi ha fatto fare una tac delle rocche petrose, eseguita il 12.05.14. Qui di seguito Vi riporto l'esito, dato che ho la visita tra un mese chiedo se possibile un vostro consulto per sapere se ho effettivamente o no il colesteatoma e se è sempre necessario l'intervento:A destra la mastoide ha un aspetto addensato e le cellule residue sono impegnate da tessuto infiammatorio.Da questo lato si evidenzia la completa obliterazione dell'antro e del recesso epitimpanico da parte di tessuto con densità intermedia di tipo infiammatorio; tale tessuto giunge in stretta contiguità con la testa del martello e il corpo dell'incudine senza determinarne fenomeni erosivi.Il muro della loggetta è integro.Minimo materiale infiammatorio è evidenziabile sul versante mediale della cassa timpanica. La membrana timpanica è ispessita.Gli elementi della catena ossiculare hanno regolare conformazione mantengono normali rapporti. Non si osservano erosioni a carico delle pareti del retto interno.Non si documentano alterazioni lungo il decorso del canale del VII nervo cranico.Il condotto uditivo interno ha ampiezza regolare e non sono evidenziabili erosioni delle sue pareti.Il reperto TC depone per un quadro di flogosi cronica non colesteatomatosa.A sinistra normale reperto TC a carico della mastoide, della cassa timpanica e dell'orecchio interno. Gli ossicini sono regolari per morfologia e rapporti.Qual'è il Vostro parere? ribadisco inoltre che ho fatto due visite otomicriscopiche una fine marzo, una fine aprile ed a aprile risultava ancora un po di pus maleodorante. A meta maggio ho anche la visita audiometrica, in quanto continuo a sentire sempre meno all'orecchio destro rispetto al sinistro.Rimango in attesa.Saluti e grazie.