03-04-2008

La profilassi antibiotica per il pz a rischio di

la profilassi antibiotica per il pz a rischio di endocardite batterica che si deve sottoporre a cure odontoiatriche prevede l'assunzione di 2g di amoxicillina per os 1 ora prima dell'intervento. dopo la seduta però non è necessario continuare con altri grammi di farmaco? si possono eseguire più operazioni per ridurre il numero delle assunzioni?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non è strettamente necessario ma probabilmente consigliabile proseguire con l’assunzione di antibiotico anche 1-2 giorni dopo la procedura odontoiatrica.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!