09-05-2006

Profilassi antibiotica?

Tra 20 giorno dovrò subire un intervento chirurgico in anestesia generale al setto nasale, 10 mesi fa mi è stata riscontrata una lieve insufficienza mitrale; in questi giorni ho sostenuto le visite preoperatorie, l’anestesista mi ha consigliato una profilassi antibiotica prima dell’operazione, mentre il cardiologo facendomi l’elettrocardiogramma e visitandomi con l’ausilio dello stetoscopio mi ha detto che non è assolutamente il caso di fare la profilassi antibiotica. Probabilmente l’insufficienza mitralica è talmente lieve da essere impercettibile dall’auscultazione?
Cosa mi consigliate di fare?
In attesa di Vostro riscontro porgo distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Mediante esame ecocardiografico è estremamente comune rilevare insufficienza mitralica lieve, che ovviamente non costituisce un problema clinico, ma è solo un rilievo ecocardiografico, evidenziato dalla metodica Doppler. Quindi se la valvola non è ridondante e prolassante, non è richiesta una profilassi dell’endocardite.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!