Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-08-2012

le vertigini nell'anziano riconoscono molteplici cause

Salve scrivo a nome della mia mamma che ha 73 anni e sono ben 4 anni circa che soffre di una sindrome vertiginosa che la tormenta . Abbiamo fatto tutti gli accertamenti del caso: -Esami clinici vestibolari nella norma,-ECD TSA ci dice che c'è sia a destra che a sinistra una piccola placca fibrolipidica di mm 1,7,-Risonanza Magnetica colonna cervicale:ridotta la fisiologiaca curvatura del tratto con disitratazione dei dischi C2-C7 e vi è una minima protusione discale mediana paramediana destracon osteofitosi di accompagno C4-C5 ed impegno dello spazio subaracnoideo anteriore, si apprezza laterodeviazione a destra della trachea.-RM encefalo con MDC: presenza di alcune aureole di alterato segnale iperintense nelle seguenze a TR lungo, localizzate a livello della sostanza periventtricolare e sottocorticale biemisferica da riferire a focolai gliotici su verosimile base cerebrovascolare ischemia cronica. Questi sono alcuni degli esami a cui si è sottoposta ma non abbiamo avuto nessuna risposta. Mi chiedo : dipende dalla cervicale? Dove devo portarla ancora?Le compresse del caso le abbiamo già assunte (tipo Microser...) ma non ci hanno aiutato.Diciamo che 8 anni fà ha avuto un incidente sul bus e cadendo ha perso conoscenza ricoverata in ospedale ,fatta TAC di routine ma tutto a posto. Può dipendere dal contraccolpo che ha subito nel cadere?Francamente sono disperata anche perchè tutto ciò la rende insicura,tanto che non riesce a ruotare gli occhi all'insù che ha subito una sensazione di cadere, anche se si gira all'improvviso.Non vorrei la bacchetta magica ma solo sapere che cosa ha di preciso e come posso aiutarla, le assicuro che fino ad ora nessuno ha saputo darci una risposta convincente.La risposta diventa : ansiosa, depressa ...ma le assicuro non è il caso della mia mamma. In attesa di una vostra risposta e magari anche un indirizzo per ulteriori controlli cordiali salutiRita
Risposta di:
Dr. Francesco Gedda
Specialista in Otorinolaringoiatria
Risposta

Dalla storia e dai referti degli esami della sua mamma, l'instabilità che lamenta può dipendere da più di una causa, a partire dalla distrazione cervicale di molti anni fa, dalle aree di gliosi encefaliche, fino all'artrosi cervicale. La cura della vertigine nell'anziano non è mai facile e la terapia è spesso riabilitativa e non farmacologica.

TAG: Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!