Logo Paginemediche
  • Virtual clinic
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

lettura impossibile

Salve,vorrei chiedere una cosetta neurologica:Una volta,sul dizionario,lessi il significato della parola alessia,che diceva:afasia visiva,detta anche cecità verbale,che consiste nella perdita della capacità di leggere.Beh,siccome da ragazzino non ero affatto uno studente modello,e ancora oggi non sono un buon lettore,potrebbe entrarci un pò questo problema??L'alessia rende la lettura faticosa,forse??Chi ha questo problema,i sintomi sono solo che non riesce a leggere,o ci sono altri sintomi??Si ringrazia in anticipo,per chi mi risponderà,grazie!
Risposta del medico
Dr. Massimo Barrella
Dr. Massimo Barrella
Specialista in Neurologia

se parliamo di alessia, in senso stretto, intendiamo una perdita acquisita (cioè dopo che uno aveva già assunto tale capacità funzionale) della facoltà di leggere. E' un evenienza rarissima e difficilmente si presenta isolatamente (in genere si associa ad altri disordini della capacità linguistica). Un bambino che ha difficoltà ad imparare a leggere non può essere definito alessico, casomai dislessico e in genere, a differenza dell'alessia, con una buona logopedia i disturbi vengono risolti. Diciamo che leggere è una pratica faticosa, per chi non è allenato può risultare difficoltosa, ma l'esercizio fa miracoli.

Saluti

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali