Salve ho 23 anni ed ho bisogno di un parere... Da molto tempo ormai combatto contro un''infezione vaginale senza grandi successi. È iniziato tutto da un semplice prurito localizzato nella parte esterna destra della vagina. Da subito si sono poi manifestate perdite biancastre umide e maleodoranti, e alle volte, ma non sempre, un fastidio alla fine... Leggi di più della minzione, un piccoli bruciore accompagnato da un senso di non svuotamento completo della vescica e sensazione di malessere e indolenzimento a tutto il basso ventre, che continuava anche per l''intera giornata costringendo mi ad andare spesso in bagno e ad espellere poche gocce di urina con notevole dolore e alle volte tracce di sangue, anche se molto chiaro e in quantità minima. Poco dopo mi è iniziato unforte dolore poco sotto il basso ventre, nella parte destra del bacino, che avvertivo maggiormente nel momento in cui mi alzavo dal letto o tossivo o ridevo. Il dolore durava 2 o 3 giorni poi spariva e dati i giorni del mese in cui si presentava il medico lo aveva attribuito ad un dolore dovuto all''ovulazione. Solo che poi il dolore è passato dalla parte destra a quella sinistra e ad oggi è diventato quasi perenne, arriva a permanere per più di una settimana e quasi mi rende impossibile alzarmi dal letto (si è stabilizzato nella parte sinistra). Il prurito ed il bruciore sono progressivamente aumentati. La ginecologa sosteneva che fosse una candidosi e sono stata trattata con travocort crema per 10 giorni, insieme ad una dieta priva di zuccheri e lieviti e lavandeper il prurito. L''irritazione era sparita, la vulva era tornata rosea e sgonfia. Ma il dolore al basso ventre continuava a presentarsi. Poco tempo dopo il prurito è tornato, ma in forma più lieve. Ho ripetuto la cura di travocort e tutto era sparito di nuovo. Inutile dire che pochi mesi dopo il prurito è tornato in forma molto più aggressiva, estesto anche verso la natica. Mi è stata data una cura di ginocanesten applicato anche internamente. Le perdite erano sparite ma il prurito non si è nemmeno alleviato. Ad oggi l''irritazione mi perseguita a tutte le ore, in più provo molto bruciore esterno ed il dolore al basso ventre è forte e continuo ed il basso ventre sinistro è molto più gonfio del destro, cosa che si nota ad occhio nudo soprattutto quando mi siedo e in alcuni giorni anche mentre sono in piedi. Tutti questi sintomi non vengono mai presi in esame tutti insieme dal medico o dalla ginecologa. Voi pensate invece che possano essere collegati? Inoltre aggiungo che soffro molto di intestino pigro e meteorismo, e spesso mi è stato detto che il mio dolore dipende da quello. Vi ringrazio in anticipo per la lettura.