10-05-2018

Linfociti alterati, possibile leucemia?

Salve a tutti, sono una ragazza di 29 anni. 3 mesi fa, andai dal mio medico curante per un problema di stanchezza generalizzata e diplopia all'occhio destro. Il medico decise di mandarmi ad una visita neurologica e la neurologa mi fece fare vari accertamenti per escludere una possibile malattia diemielinizzante. La risonanza risulta pulita ma campo visivo è pev no e nel frattempo il disturbo all'occhio peggiora iniziando anche all'occhio sinistro.

Faccio una visita oculista, sotto consiglio della neurologa, ma secondo il medico che mi ha visitato non avevo niente a livello oculistico. In primario di neurologia decide di farmi fare un emocromo completo e le analisi per vedere se potevano esserci dei problemi alla tiroide. Dall'emocromo si evince un elevata linfocitosi Globuli bianchi 13.5 con valore di riferimento da 4.0 a 11.0 Linfociti 6.7 con valore di riferimento da 1.1 a 3.7 Con questi valori mi hanno mandato a fare una tipizzazione linfocitaria. Risultano sballati CD8 18.1 e valore di riferimento da 20.0 a 28.0 CD3 64.8 con valore di riferimento da 65.0 a 77.0 CD16+56(NK) 25.2 con valore di riferimento da 3.0 a 15.0 L'ematologa mi ha prescritto nuove analisi del sangue e un eco addome + tessuti molli. Non si è sbilanciata su cosa potrei avere o no, quello che mi chiedo è, con queste analisi mi avrebbero detto subito se ci fosse una possibile leucemia o è ancora troppo presto per dirlo? Vi auguro una buona giornata

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

La sintomatologia oculare potrebbe essere legata ad una iniziale sindrome demielinizzante. Non ho competenza invece per quanto riguarda i problemi ematologici. Penso che un esame del Liquor cefalo-rachidiano potrebbe essere utile ai fini diagnostici.

TAG: Adulti | Biochimica clinica | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Ghiandole e ormoni | Giovani | Malattie neurologiche | Neurologia | Occhi | Oftalmologia | Patologia clinica | Vista
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!