Mio padre più di 30 anni fa ha avuto dei linfonodi al collo attivi curati con radio e chemio e così guariti; ora in seguito ai controlli di routine ci siamo accorti che si sono riattivati nella zona del collo, sotto le ascelle e ci hanno detto in seguito alla pet che c'è una infiltrazione nella spina dorsale nella vertebra D1 che ha causato una lesione. Fra pochi giorni dovrà togliere un linfonodo per poterlo analizzare, ma non bisognerebbe evitare di toccare parti così delicate? Consigli? Stiamo cercando uno specialista sui linfonodi o linfoadenopatia che possa aiutarci. Grazie