L’ESPERTO RISPONDE

Linfonodi gonfi

Buongiorno dottoressa, scusi il disturbo, avevo già postato una domanda una settimana fa circa, ma nessuno mi ha risposto e sono molto preoccupata. Sono una ragazza di 17 anni. Penso di aver avuto un infezione vaginale in seguito a un rapporto non protetto con coito interrotto con il mio ragazzo, perché ho avuto perdite acquose e un po' a ricotta, prurito e rossore, ma non so di che natura in quanto ho avuto solo un consulto dal mio medico di base che mi ha prescritto ovuli meclon per 10 giorni per coprire ogni eventualità. Lui mi ha assicurato che non ha mai avuto problemi di salute tipo malattie sessualmente trasmissibili. Da circa un mese accuso stanchezza e fatica nel muovermi, sento la testa pesante e ho sempre sonno. Da quando ho cominciato ad assumere gli ovuli ho i linfonodi gonfi nella zona dell'inguine, ascelle, collo e un rigonfiamento dietro sulla nuca a destra. Sono molto preoccupata, oggi mi sono svegliata con i linfonodi del collo visibilmente gonfi e con fastidio a deglutire e male al collo. Non so se è rilevante, ma ho rimosso anche una ciste alla testa con punti riassorbili che non mi pare abbia fatto infezione, ma i punti ci hanno messo più del tempo che mi aveva detto il chirurgo per cadere. Per il resto non mi pare di aver fatto nulla di rilevante per la mia salute. Mia madre dice che mi sto facendo solo paranoie e che sto diventando ipocondriaca, ma preferisco essere paranoica che malata. Cosa mi consiglia di fare? Se mia madre non ha intenzione di portarmi dal dottore penso che ci andrò da sola o che mi rivolgerò al consultorio. Secondo lei perché i miei linfonodi si sono gonfiati?

Risposta del medico
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio

Non è un problema endocrinologico. Comunque, consiglio una visita ginecologica

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
Linfonodi ingrossati: le cause della linfoadenopatia
5 minuti
Linfonodi gonfi: cosa fare?
Linfonodi gonfi: cosa fare?
4 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Prov. di Reggio di Calabria
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...) e Malattie infettive
Brescia (BS)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Messina (ME)
Specialista in Dietologia e Malattie infettive
Roccabernarda (KR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Malattie infettive
Salerno (SA)
Specialista in Medicina generale e Malattie infettive
Catania (CT)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Ostetrica
Viterbo (VT)