28-04-2017

Lingua bianca e linfonodi gonfi

Il problema riguarda il mio ragazzo, 24 anni, 66 chili. È un mese che il mio ragazzo sta male, ogni settimana i sintomi cambiano: prima linfonodi gonfi, placche in gola e lingua bianca, settimana dopo tosse secca e ora tosse grassa e problemi intestinali. Il tutto sempre accompagnato da sensazione di febbre, stanchezza e sudorazioni notturne, oltre ad essere dimagrito. Le analisi del sangue riportano sballati: Neutrofili bassi - 35,1 Linfociti alti - 52,3 Bilirubina diretta alta - 0,43 Pcr alta - 1,012
Io sono stata soggetta a varie infezioni batteriche (clamidia, candida, ureaplasma) e abbiamo seguito le cure entrambi, l'ultimo tampone mio risultava positivo allo streptocco agalactiae gruppo b che mi è stato detto non fosse necessario trattare. Lui ha recentementetrattato anche l'e. coli ma l'ultima urinacultura è risultata negativa a tutto. Abbiamo testato tutte le mst che risultano negative.

Risposta

Gentile ragazza, l'inversione del normale rapporto fra neutrofili e linfociti spesso è correlato con la presenza di un'infezione di tipo virale. La consiglierei di contattare il medico curante e sentire se non sia il caso di approfondire le ricerche in tale direzione. In particolare, in prima battuta, a mio parere, prenderei in considerazione il virus di Epstein Barr, responsabile della mononucleosi. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Ghiandole e ormoni | Infezioni | Medicina generale