Ciao, sono un ragazzo di 18 anni, alto e magro. Da due mesi ad oggi avverto nella zona inguinale due linfonodi. Uno, a destra, di 3 cm circa e l'altro, a sinistra 1,5cm. Alcuni giorni, palpandoli, li sento più grandi e altre volte più piccoli. Al tatto hanno una consistenza, passatemi il termine, gommosa ma dura allo stesso tempo. La pelle sopra di essi è in condizioni normali. Recentemente mi sono accorto di svegliarmi di notte con le gambe sudate e volevo sapere se ci potesse essere una relazione tra queste sudorazioni notturne e i linfonodi così facilmente papabili come ad esempio la presenza del linfoma di Hodgkins. Ripeto che sono particolarmente alto, 197cm, e magro quindi i linfonodi inguinali si possono palpare più facilmente nel mio caso. Mi rivolgo a voi data la particolarità del momento, a causa del coronavirus non posso andare a fare un controllo da nessuna parte. Grazie in anticipo.