SONO APPENA ANDATA A RITIRARE LA TAC ALLA SCHIENA DI MIO MARITO E DAL REFERTO NON RIESCO A CAPIRE LA GRAVITA' DELLA COSA.HO GIA' FISSATO UN APPUNTAMENTO CON UNO SPECIALISTA PER IL 13 DI SETTEMBRE, MA NEL FRATTEMPO , SE POSSIBILE VOLEVAMO AVERE UNA VISONE PIU' CHIARA DELLA SITUAZIONE.MIO MARITO HA GIA' FATTO UN INTERVENTO ERNIA L4-L5 NEL 2005(... Leggi di più ASPIRAZIONE TRAMITE CANNULLA ), DOPO L'INTERVENTO E' STTAO BENE FINO A CHE L'ANNO SCORSO, DOPO UN'INTERVENTO AL CROCIATO SINISTRO, SONO RIPRESI FORTI DOLORI ALLA SCHIENA E PREVALENTEMENTE AL NERVO SCIATICO.LA RISPOSTA DELLA TAC DI OGGI RECITA COSI':MODESTA PROTUSIONE POSTERIORE DEL DISCO INTERSOMATICO L3-L4, PIU' ACCENTUATA A SINISTRA. CON IMPRONTA NEL SACCO DURALE E IMPEGNO FORAMINALE NELLA PARTE BASSA DEI FORAMI DI CONIUGAZIONE, IN MISURA PIU' ACCENTUATA A SINISTRA.PROTRUSIONE POSTERIORE AD AMPIO RAGGIO DEL DISCO L4-L5 CON IMPRONTA SUL SACCO DURALE E IMPEGNO NELLA PARTE BASSA DEI FORAMI DI CONIUGAZIONE. A CARICO DELLO SPAZIO INTERSOMATICO L5-S1 SEMPREPROTUSIONE POSTERIORE DEL DISCO INTERSOMATICO; SULLA PROTRUSIONE SI IINSCRIVE ERNIA PARAMEDIANA E LATERALE SINISTRA CHE IMPRONTA IL SACCO DURALE , OBLITERA IL RECESSO OMOLATERALE E MIGRA IN BASSO SOTTO IL PIANO DISCALE.PREMETTO CHE MIO MARITO E' ALTO 1,85 PER 130 KG, E DI PROFESSIONE FA L'AUTISTA DI MEZZI PESANTI CON CARICO E SCARICO MERCI.CERTA DI UN VOSTRO GRADITO RISCONTRO INVIOCORDIALI SALUTI