Gentile Dott.re Ho 42 anni e da 15 giorni ho notato una macchia rossa a ridosso del glande che è aumentata sia di dimensione che di colore (attualmente circa 2 cm rosso vivo). Non c'è dolore ne prurito, l'unica cosa che se tocco la pelle in prossimità della macchia sento un fastidio che invece non è percepito altrove, come una sorta di maggiore sensibilità. Non le nascondo che sono veramente preoccupatissimo anche dopo aver saputo dei sintomi relativi della eritroplasia di queyrat, a quanto pare molto simili. Ho effettuato una visità 10 giorni fa dal medico di fiducia che mi ha detto semplicemente di mantenere igiene e che sarebbe passato, ma a quanto pare cosi non è. Pensa che possa esserci le indicazioni per ipotizzare qualcosa di grave? Che genere di visita mi consiglia? La ringrazio Saluti