09-11-2016

Mancata discesa dei testicoli e problemi di erezione

Buongiorno, ho bisogno di un parere medico per una situazione che mi ha confidato di vivere il mio ragazzo. Benché lui abbia 32 anni, ne dimostra di meno ciò dovuto ad una mancata e completa discesa dei testicoli, problema che ha trascurato sino a qualche anno fa, da quando ha cominciato a curarsi, e che ha portato a un sviluppo in altezza e delle spalle.
Adesso sta provvedendo con delle cure di cui però non sono a conoscenza perché non posso e né voglio essere invadente su una questione molto delicata. So solo che fa delle punture. A ciò si aggiunge una ridotta dimensione del pene, una difficoltà dell’erezione ed eiaculazione precoce.
Essendomi informata su internet, disperandomi ad ogni lettura, vorrei sapere se a questa situazione c’è rimedio e se la sterilità sia qualcosa cui fare completamente i conti. Grazie

Risposta

Gentile ragazza, da quanto lei scrive la situazione patologica del suo ragazzo è stata affrontata con un certo ritardo e ciò ha probabilmente facilitato l'instaurarsi dei problemi morfologici (ridotta dimensione del pene) e funzionali (difficoltà di erezione ed eiaculazione precoce) che possono influire negativamente sulla vostra vita sessuale, anche se si tratta di situazioni talvolta riscontrabili anche in soggetti con quadri ormonali nei limiti di norma.

Per ciò che riguarda la sterilità solo un esame del liquido seminale potrebbe dare una risposta precisa sulle possibili eventuali capacità fecondanti dello stesso. Si tratta comunque di un quadro molto complesso che, penso, sarà utile affrontare anche con l'aiuto del medico che segue il suo ragazzo, data l'alta rilevanza che tale situazione potrebbe avere anche sulle basi costituenti la stabilità di una coppia che voglia avere una prospettiva futura. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia