26-08-2016

Mancata erezione dopo intervento di prostatectomia

Ho subito l'intervento di prostatectomia il 28 aprile 2016. Tutto bene, analisi di controllo ok.
A distanza di 3 mesi, visto che l'unico problema era la mancata erezione, il mio medico mi ha consigliato un supporto farmacologico tramite l'assunzione di Cialis 20 - una compressa ogni tre giorni. Ma ad oggi e dopo un mese di questo medicinale e comportandomi come consigliato (stimolazioni) non ho ottenuto alcun risultato. Il mio medico dice che è ancora poco tempo e dovrò pazientare ancora. Quale è il vostro pensiero? Grazie.
Risposta
La riabiitzione sessuale precoce è molto utile. Se non sono efficaci i farmaci ad assunzione orale (tadalafil, sildenafil e simili), è opportuno passare alle iniezioni intracavernose di prostaglandina.
TAG: Andrologia | Farmacologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia