Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

03-08-2017

Mancato ciclo nella settimana di sospensione pillola

Buongiorno prendo jasmine da anni e l'ultima pillola del blister giovedì scorso. Mestruazioni previste ieri ma non si sono presentate. Ho avuto un leggero spotting marroncino la scorsa settimana (mi è capitato lo spotting anche altri mesi) e qualche goccia di spotting marroncino mentre ero in bagno anche ieri (data dell'inizio del ciclo), ma niente mestruazioni, il nulla. È la prima volta che mi capita e sono parecchio in ansia. Durante quest'ultimo blister non ho dimenticato nessuna pillola, e ho avuto con il mio compagno rapporti sessuali non protetti ma con coito interrotto (so che comunque c'è del liquido che esce anche prima di eiaculare, che può fecondare e lui ne ha sempre parecchio).

Ho preso dei medicinali durante questo blister, che non dovrebbero interferire (avevo chiesto al gastroenterologo) che sono: entorcir (budesonide), salazopyrin (sulfasalazina), bisoprololo, multicentrum multivitaminico e lormetazepam (fatico a dormire). Ecco però sul lormetazepam c'è scritto che può far interazione con la pillola contraccettiva, può diminuire l'efficacia?
Comunque fatto sta che presa dall'ansia (non voglio gravidanze) e non vedendo le mestruazioni ho fatto un test di gravidanza clearblue ieri pomeriggio, il giorno in cui aspettavo il ciclo, risultato non incinta. E un test clearblue anche stamattina con le prime urine del mattino, sempre risultato non incinta.

Visto che lunedì prossimo dovrei partire finalmente per le vacanze, ma non riesco a tranquillizzarmi, ho fatto troppo presto il test di gravidanza o posso considerarlo attendibile? (fine blister giovedì scorso, aspettavo il ciclo ieri) oppure i medicinali che ho preso possono aver interferito con la pillola, e nonostante il coito interrotto posso essere incinta e avere il falso negativo del test di gravidanza? grazie

Risposta

Gentile ragazza, i due test negativi escludono in modo ragionevole l'ipotesi di una gravidanza, anche se qualcuno dei farmaci assunti potesse aver interferito con il buon funzionamento della pillola. L'assenza di una emorragia da sospensione è un evento che può verificarsi con l'uso della pillola, soprattutto se questo è prolungato. Penso quindi che lei possa andare tranquillamente in vacanza. Sarebbe consigliabile, al ritorno, informare il suo medico di fiducia per una valutazione dal vivo della situazione. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!