Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
  • Per i medici
L’ESPERTO RISPONDE

Marzo 2005 cistectomia radicale per carcinoma

marzo 2005 cistectomia radicale per carcinoma vescicale
aprile 2007 intervento chirurgico per recidiva mocone vaginale e fossa ischiarettale;
maggio 2007 dopo tre sedute di chemiterapia colpita da " ischemia cerebrale "

esame di scintigrafia ossea e tac hanno evidenziato piccola metastasi a livello acetabolo dx attualmente regredita dopo ciclo di radioterapia e somministrazione mensile di ZOMETA. Formazione nodulare di circa 10 mm di diametro nel fegato da rivalutare .
I medici danno poche Speranze poche
Io ( marito non mi arrendo )
Domanda:
1 terapie alternative alla chemioterapia (in quando causa ictus) per trattamento citate
metastasi?
2. E' possibile eseguire riabilitazione alla gamba dx considerato che la tac del 09.08.2007 ha evidenzato "piccola area di irregolare osteolisi sul versante della cavità acetabolare di destra ?

GRAZIe
Risposta del medico
SANDRO GIROTTO
SANDRO GIROTTO
Non nota la chemioterapia effettuata né se la lesione cerebrale è effettivamente legata, e solo, ad una alterazione vascolare; si può valutare una RT sull’ acetabolo dx a scopo palliativo. Una riabilitazione non troppo impegnativa può essere utile
Risposto il: 10 Dicembre 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali