17-12-2007

Massa addominale

Nov/04 dopo una sospetta colica renale si evidenziò (esame ecografico addome sup. e inf.) una formazione cistica di mm. 27 sul rene sx (consigliato, dal medico, da tenere sotto controllo).

Settembre/07 (dopo ulteriori coliche renali) approfondendo con una RM addome superiore, senza mdc, si è diagnosticato: fegato e reni in sede e regolari, surreni regolari, pancreas sostanzialmente di coservata morfovolumetria con evidenza in prossimità della coda di formazione espansiva a segnale alquanto omogeneo ed elvato in T2, e a contorni policiclici e con sottili setti contestuali, non univoca, del diam max di circa 5 cm, scarsamente dissociabile dall'ilo splenico, dalla parete anteriore del rene ed in sede retrograstica.

Novembre/07 con TC Addome con mdc (tecnica dinamica trifasica): fegato di morfologia e dimensioni regolari, con dismogenea densità del paranchima per apprezzabilità di un'area ovalare di 39 mm a livello del II segmento, caratterizzata da enhancement in fase arteriosa, ed isodensità in fase portale ed all'equilibrio da lesione ipervascolarizzata verosimilmente iperplasia nodulare piuttosto che adenoma. Utili integrazione con mdc epatospecifico (integrazione non eseguita). Vie biliari intra ed extraepatiche non dilatate. Tra coda del pancreas e li'ilio splenico appare inscritta una formazione ipodensa sililcistica, biloculata per sottile setto divisorio, del diametro max di 55 mm che non mostra enhancement nelle fasi di studio. Milza di dimensioni nei limiti, di densità omogenea. Pancreas di morfologia e dimensioni regolari senza rilievo di dilatazioni dei dotti principali. Rene in sede, di forma e dimensioni regolari. Assenti tumefazioni infonodali delle stazioni retrocrurali, celiache, precavali , intercavoparaortiche e mesenteriche.
Oltre ad aggiornarmi di una Vs. diagnosi, quale canale intraprendere es. altri accertamenti, cura preventiva, operazione mininvasima, tramite laparascopia, operazione chirurgica tradizionale e quale struttura, reparto, servizi e direttore specifico del "Gemelli" bisogna contattare.
Dr. Giuseppe Sicari
Risposta di:
Dr. Giuseppe Sicari
Risposta
La presenza della voluminosa massa peripancreatica e splenica in associazione a coliche renali recidivanti richiede un approfondimento diagnostico e strumentale che sarebbe meglio effettuare in regime di ricovero ordinario. Se vuole può contattarci allo 06-30156664.
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni