Buonasera, Ho 19 anni e ho notato che dall'inizio di gennaio 2019, nel corso di questo anno, mi sono ammalata spesso, cosa che non mi è mai successa negli anni precedenti. Infatti sono stata per lo più in casa a causa della pandemia e le poche che sono uscita di casa mi sono ammalata. Infatti mi sono ammalata circa 4/5 volte da aprile fino a ora: ho avuto febbre (fino a 37.8), con mal di gola e raffreddore. Inoltre a Novebre 2019 ho avuto anche linfonodi e tonsille gonfi solo nella parte destra del collo con forte dolore nella zona dell'orecchio e grand mal di testa, ma il dottore ha detto che non c'entrava nulla con l'orecchio, e che mi ha fatto curare con cortisone, ma di cui non so l'origine. Inoltre mi sono ammalata anche solo scendendo una sera di Aprile 2019 per prendere una pizza sotto casa, e questo mi ha preoccupato poiché ho avuto la febbre per 4 giorni, che poi so è abbassata con la somministrazione di Tachipirima, ma senza che vi fosse un'origine nota. Mi sono poi ammalata anche in altre occasioni, presentando sempre febbre fino a un massimo di 37.8 gradi, con mal di gola e raffreddore, ma che mi è sempre passata in seguito all'assunzione di Tachipirina. Anche adesso mi è successa la stessa cosa, sono uscita il 25 dicembre per un pranzo e oggi mi sento poco bene, presento mal di gola e raffreddore. Mi stavo quindi chiedendo se è possibile che avendo passato molti mesi chiusa in casa, con uscite al massimo di 2/3 volte al mese e molto brevi (non sono mai andata nemmeno a fare la spesa), ciò possa aver contribuito ad abbassare le mie difese immunitarie? So che non sono sintomi molto gravi, ma non mi è mai capitato si ammalarmi negli anni scorsi, che analisi mi consiglia di fare? La ringrazio in anticipo.