Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-10-2006

Mi chiamo fortunato, ho 55 anni, sono un ciclista

Mi chiamo Fortunato, ho 55 anni, sono un ciclista amatoriale. Da un esame Ecocardio-ecodoppler cardiaco mi sono stati riscontrati i seguenti valori: Vent.sx:Diam.5,2-Diam.teles.3;Spessore PP:1;Escursione 1.4 - Setto interv. Spess.teled.1 - Movimento dscordante- Escursione 0.8 - Atrio sx: Dim.teles.4 - Aorta: Diam.radice 4 cm. - Separ.cuspidi 1.8 - lieve rigurgito - Mitrale Pend.diast. >70. Conclusioni: Lieve ectasia della radice aortica, Lieve prolasso della mitrale, Minima insufficienza aortica. Devo preoccuparmi? Posso continuare ad andare in bici? Il cardiologo mi ha prescritto 1/4 di Atenol nonostante abbia la pressione normale ed i battiti cardiaci nella norma. Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non c’è nulla di preoccupante all’esame ecocardiografico, che però è opportuno controllare nel tempo, soprattutto per valutare l’evoluzione delle dimensioni della radice aortica. La terapia che Le è stata prescritta, se ben tollerata, è da proseguire perché può essere utile nel prevenire ulteriori dilatazioni della radice aortica, che ora appare lievemente ectasica.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!