Mi è stato riscontrato il forame ovale pervio con minimo shunt sx/dx. Poichè ho avuto un episodio di ischemia cerebrale (verificato con RMN cranio) ho effettuato una ecocardiografia transesofagea dalla quale è emerso che lo "shunt sx/dx non si inverte durante la manovra di valsalva e tosse ( dopo infusione di mezzo di contrasto non si assiste a... Leggi di più passaggio di microbolle entro i primi 5 battiti)". Domanda: poichè durante la predetta prova io ho potuto effettuare unicamente dei colpi di tosse ma non mi sono sforzata a ponzare, c' è il rischio che la prova non sia sufficiente a escludere il rischio di inversione che potrebbe avvenire quando ponzo?. Da aggiungere che io sono costretta a ponzare molto a causa della mia stipsi praticamente intrattabile. Grazie per l'attenzione e conmplimenti al Vostro sito.