21-03-2008

Mi presento mi chiamo salvatore ed ho 43 anni e vi

Mi presento Mi chiamo Salvatore ed ho 43 anni e Vi scrivo da Battipaglia (SA). Circa dieci anni fà mi feci un ecocolor dopler cardiaco per un semplice controllo, mi hanno constatato la esistenza di una valvola cardiaca bicuspide anzichè tricuspide. Mi hanno rassicurato del buono stato della valvola. Spesso mi sottopongo ad accertamenti solo però limitati a semplici ecografie. Mi hanno consigliato di fare una coronografia, ma devo dire la verità ne ho una fifa assoluta. Sono venuto a conoscenza di un nuovo tipo di esame TAC MULTISTRATO 64 che fornisce ottimi diagnosi e non è invasiva. Mi sono rivolto a vari centri nella mia zona di residenza, ma non sono attrezzati in merito. Mi potreste dire per cortesia, di cosa si tratta e dove posso rivolgermi per poterla fare. In attesa di una VS risposta Vi saluto cordialmente
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La diagnosi di valvola aortica bicuspide comporta un controllo cardiologico periodico con ecocardiografia-Doppler. La TC multistrato, che consente di acquisire delle immagini del cuore con l’uso di raggi X, viene attualmente utilizzata per lo studio delle coronarie e non è indicata per la valutazione della valvola.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!