26-01-2006

Mia figlia, di 11 anni, è affetta da un difetto

Mia figlia, di 11 anni, è affetta da un difetto interatriale di tipo Ostium Secundum sinistro-destro con foro di circa 37 mm di diametro. Mi hanno detto che bisogna intervenire chirurgicamente per chiuderlo, in quanto, per le dimensioni dellla comunicazione, non si ritiene adatta l'applicazione del dispositivo cosiddetto a doppio ombrello. Chiedo: 1) E' proprio indispensabile l'intervento? 2) Nel frattempo si rende opportuna una terapia? 3) Quali sono, in Italia, i centri più attrezzati per effettuare un simile intervento? Grazie. L.A.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Pur in assenza di visione della documentazione ritengo che i suggerimenti forniti siano adeguati. Tuttavia in casi come questo è bene fare riferimento ad un cardiologo pediatra. Il tramite è bene che sia il pediatra di fiducia che la indirizzerà al centro di competenza più vicino, di sua fiducia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!