21-03-2008

Mia figlia di 21 anni è in terapia con 1500mg di

Mia figlia di 21 anni è in terapia con 1500mg di Kepra al dì per un' epilesia mioclonica giovanile diagnosticata con la prima crisi a 15anni, recentemente le è stata diagnosticata una extrasistole bigemina monomorfa con frequenza di 13000 in 24 ore(anche durante il sonno).Vorrei sapere se esiste relazione tra attività elettrica del cuore e del cervelo, se in qualche modo sono collegate le due anomalie e se è da curare (la extrasistole)? Non fuma va a letto presto, ed è molto nervosa di carattere Grazie tante
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non trovo nesso tra l’epilessia e l’extrasistolia. Alcuni farmaci antiepilettici possono invece in alcuni casi potenziare le extrasistoli presente di base. Utile effettuare (se non già eseguita) una valutazione cardiologica che confermi la “nature benigna” dell’extrasistolia. Spesso infatti le extrasistoli sono presenti anche in cuori normali.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!