Mia madre, di 51 anni, affetta da neoplasia pancreatica non possibile di trattamento radicale è stata sottoposta a laparascopia, il quadro riscontrato è stato di abbondante versamento ascitico in parte corpuscolato, lesioni peritoneali miliariformi diffuse e Congelamento neoplastico fra Colon traverso e Stomaco. Il medico che ha eseguito la... Leggi di più laparascopia è apparso molto preoccupato per la situazione in cui ha trovato mia madre (esame eseguito per l'eventuale posizionamento di "fiducials" per un trattamento successivo di tipo radiostereotassico all'ospedale di Vicenza) mentre l'oncologo che l'ha in cura a Castelfranco Veneto ci ha detto di stare tranquilli che non è una situazione molto grave. Si faccia presente che sei mesi fa le erano state eseguite cure di chemioterapia e radioterapia assieme che, a detta dell'oncologo, hanno congelato il tumore che comunque non è possibile asportare. Secondo Lei, c'è qualche terapia che si può fare in qualche centro specializzato? cosa devo aspettarmi con l'andar del tempo? Quanta potrà ancora vivere mia madre? La ringrazio per la disponibilità.