L’ESPERTO RISPONDE

Michele la paglia, anni 50 mai grosse

michele la paglia, anni 50 mai grosse malattie...... musicista ho sempre lavorato nel sociale,,, mi occupo di musicoterapia e sperimentazione teatrale nelle scuole, carceri, comunita' per recupero, insomma dove si vive il disagio,,,,, nel mese di giugno dopo una bronghite curata male mi presento all'ospedale di rimini al reparto cardiologia (... Leggi di più reparto eccezionale di umanita' e specilizzazione) dietro sollecitazioni del mio medico.... bene mi riscontrano una dilatazione del mio cuore "SCOMPENSO CARDIACO- CARDIOMIOPATIA DILATATIVA A CORONARIE INDENNI" insomma il virus della bronghite ha colpito il cuore,,,,, mi HANNO IMPIANTATO UN DEFRIBILATORE .... terribile come sensazione ma stavo riuscendo a superarlo..avevo ripreso piano piano le mie attivita' .. concerti fino all'8 di settembre ho provato la scossa dentro il defrib mi ha salvato la vita ma la scossa è stata terribile,,,, cosi l'8 di ottobre ma la cosa che mia ha distrutto è stato il 10 e 11 di ottobre su normali movimenti tipo allacciarsi le scarpe e e abbottonare i pantaloni mi sono sentito morire capite come mi sento,,,, dopo una visita medica ...... vogliono capire 1) capire queste defribbilazioni...2) monitorare meglio il defrib.... pero mi sento male...... mi sembra che il mio mondo sia crollato...... ho paura di fare una minima azione .... di toccare i miei tamburi di vedere gente.... lo so devo superarlo....... ne parlo con voi sia perche è importante parlarne.... ma se posso essere utile per la vostra associazione con le cose che posso fare..... fare un concerto di beneficenza per raccolta e far conoscere la vostra associazione e poi non far chiudere le persone come me per dire che è importante parlarne,,, e capire ,,,, ne ho voglia pure io grazie michele la paglia www.reeng.it/mic 3289142091 grazie cartella clinica DIVISIONE DI CARDIOLOGIA - RIMINI Primario Dr. GIANCARLO PIOVACCARJ Al Medico Curante del Sig. LA PAGLIA MICHELE di anni 50 Rimini, 24 giugno 2006 Relazione clinica di ricovero dal 12/06/06 al 24/06/06 Diagnosi di dimissione: SCOMPENSO CARDIACO. CARDIOMIOPATIA DILATATIVA A CORONARIE INDENNI. Storia clinica Fumatore di circa 10-15 sig/die. Obesità. Non precedenti cardiovascolari. In agosto 2005 eseguito RX torace: ombra cardiaca nella norma In aprile 2006 comparsa di tosse stizzosa trattata con antibioticoterapia e lento miglioramento clinico. Motivo del ricovero Da inizio giugno comparsa di dispnea da sforzo con ortopnea notturna e incremento del peso corporeo. In data 12 giugno è stato ricoverato e/o Ospedale di Santarcangelo. In seguito al riscontro di scompenso cardiaco e di cardiomiopatia dilatativa con ridotta funzione sistolica il paziente è stato trasferito in Cardiologia per approfondimento diagnostico. Indagini strumentali RX torace ( 12.06.06): ombra cardiaca ingrandita con dimensioni aumentate rispetto ad un precedente del 6.4.06. Ecocardiogramma (16.06.06): ventricolo sinistro severamente dilatato e ipocinetico (DTD 73 mm, DTS 59 mm). Pattern di tipo restrittivo. FÉ 22% Insufficienza mitralica funzionale eccentrica di grado severo. Dilatazione biatriale. Dilatazione e ipocinesia severa del ventricolo destro. PAP 43 mmHg Coronarografia e ventricolografìa (15.06.06): ventricolo sinistro severamente cìiiaiato con funzione sistolica marcatamente ridotta. FÉ 25% Insufficienza mitralica almeno moderata. Ostruzione parzialmente ricanalizzata del II esile diagonale. Per il resto coronarie indenni. Laboratorio:creatininemia 1,3 mg%, elettroliti nella norma, Hb 15,4 g%, piastrine 196000, transaminasi nella nonna, colesterolo totale 125 mg%, HDL 27 mg%, LDE 93 mg%, trigliceridi 106 mg%, ormoni tiroidei nella norma Si segnala positività delle IgG anti-Cytomegalovirus (in corso ricerca di altri anticorpi) Conclusioni Scompenso cardiaco in paziente con severa cardiomiopatia dilatativa (post-miocardite virale?). In considerazione della dilatazione biventricolare. delia bassa frazione di eiezione e dti rilievo al monitor di frequenti episodi di tachicardia ventricolare non sostenuta in data 23.06.06 è stato impiantato un defibrillatore. Alla dimissione discreto compenso emodinamico. NYHA II. Visita cardiologica di controllo come da allegato. A domicilio si consiglia riposo per altri 5 giorni e poi graduale ripresa dell'attività fisica evitando sforzi fisici intensi e s AZIENDA U.S.L. La terapia consigliata è la seguente: 1. Enapren 20 nig '/2 cp alle ore 8 e '/i cp alle ore 20 2. Cardioaspirin 1 cp dopo pranzo 3. Lasix 25 mg 1 cp alle ore 8 4. Kanrenoì 25 1 cp dopo pranzo 5. Bilatreìid 25 '/2 cp alle ore 8 e '/ì cp ìdie ore 20 ' " " ore 9 alle 13.30

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche

Comprendo il suo stato d’animo, ma consideri anche che l’impianto del defibrillatore certamente le ha salvato la vita. Purtroppo la miocardiopatia dilatativa è una malattia insidiosa, ma la terapia che le è stata impostata è certamente valida e può darsi, specie se l’origine è su base infettiva, che possa in parte migliorare e magari non presentarsi più quegli episodi aritmici importanti che al momento sembrano averle condizionato pesantemente la... Continua vita. Le consiglierei di prendersi un periodo più lungo di riposo, affidarsi alle cure dei suoi Medici di Rimini, che certamente l’hanno seguita in modo ottimale, e di valutare con loro l’evoluzione della malattia con un minimo di ottimismo (anche se, capisco, non è del tutto facile).

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
10 consigli per smettere di fumare
10 consigli per smettere di fumare
1 minuto
La malattia del mare: passato, presente e futuro per il progresso delle cure
La malattia del mare: passato, presente e futuro per il progresso delle cure
2 minuti
Micosi: che cos'è e cosa fare
Micosi: che cos'è e cosa fare
3 minuti
Couperose, come si cura?
Couperose, come si cura?
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Ancona (AN)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano