08-07-2012

microematuria in fumatore

ho 52 anni in menopausa da 4.Nel 2010 esame urine 143 emazie ho ripetuto l'esame per due volte la prima 43 emazi la seconda zero.Ha distaza di due anni esame urine 20 emazie rupetuto 30 emazie Nel esame si riscontrano sempre cristalli di ossalato di calcio Ho fatto Lecografia e risulta tutto normale mi devo preoccupare?Dimenticavo di dire che urino spesso ma questo da quando sono in menopausa e anche per ansia generalizata .Fumo.Distinti Saluti
Risposta

Gentile Signora,

in un fumatore, la presenza di tracce di sangue nelle urine deve essere indagata con maggiore attenzione, anche se non vi sono mai stati sanguinamenti macroscopici e l'ecografia è negativa. E' senz'altro opportuno eseguire almeno un esame citologico sul sedimento urinario, effettuato su tre campioni in giorni successivi. In base ai risultati potrebbe ritenersi opportuna anche un'indagine endoscopica (cistoscopia), che nella donna è comunque banale e può perlopiù essere effettuata senza anestesia. In questo percorso èdiagnostico  ovviamente opportuno essere seguiti da uno specialista in Urologia.

Saluti

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!